Prater

Il Prater di Vienna è un grande contenitore di emozioni al cui interno troverete una ruota panoramica dal fascino vintage e altre 250 attrazioni.

Una vacanza a Vienna non può dirsi completa senza un giro sulla ruota panoramica più famosa d’Europa, la romantica Riesenrad del Prater che si staglia nel cielo di Vienna come uno dei simboli della città.

Il fascino d’altri tempi che rende così speciale la ruota gigante di Vienna permea un po’ tutto il Prater, conosciuto come il luna park più antico al mondo: in realtà però il celebre parco divertimenti è solo una porzione del Prater, denominata Wurstelprater, mentre la restante superficie è occupata da un’enorme area verde.

All’interno del Prater troverete oltre alla ruota, alle giostre e ai giardini, numerosi bar e ristoranti, due musei, un planetario, un teatrino di marionette, una discoteca, uno stabilimento balneare… è un parco così esteso che si pò girare in trenino oppure visitare con un tour guidato!

Mettete in conto nel vostro programma di viaggio di spendere qui almeno un pomeriggio: è un luogo magico adatto ad adulti e bambini che può dare infinite emozioni.

Qualche esempio delle meraviglie che vi attendono al Prater? Beh, potrete restare a bocca aperta ammirando Vienna dall’alto della ruota panoramica, fare un nostalgico viaggio nel passato all’epoca delle fiere e dei baracconi, anticipare il futuro in una delle attrazioni più nuove, rilassarvi con un’affascinante passeggiata lungo il fiume, provare il brivido viaggiando sui trenini dell’orrore, dormendo all’Hotel Psycho o rivivendo la vita di Jack lo Squartatore. Dopo tante emozioni restate in zona per una tipica cena viennese e una buona birra bionda.

La ruota panoramica di Vienna

L’attrazione più famosa del Prater è senza dubbio Wiener Riesenrad: la gigante ruota panoramica di Vienna è uno dei simboli della città.

Costruita nel 1897 per festeggiare il 50° anniversario della salita al trono dell’imperatore Francesco Giuseppe (il marito di Sissi) e ricostruita nel 1945, è diventata ben presto un elemento insostituibile del panorama urbano e dell’identità di Vienna.

Perché salire sulla ruota panoramica di Vienna

Cosa la rende così speciale? La ruota di Vienna mantiene intatto il fascino romantico di una ingegnosa creazione di fine Ottocento, grazie alle possenti strutture in ferro che ricordano la tour Eiffel di Parigi e vagoni realizzati in legno, come gli originali ottocenteschi.

Il comfort dei passeggeri è però tutto moderno, assicurato da ampie vetrate, riscaldamento in inverno e aria condizionata in estate.

Usata nel corso della sua storia per l’adrenalinica esibizione circense di Madame Solange d’Atalide, per una rischiosa protesta sociale e come set cinemagrafico per numerose produzioni hollywoodiane (compreso un film di James Bond), la ruota rimane nell’immaginario collettivo il miglior belvedere di Vienna.

Impareggiabile è la spettacolare vista panoramica sul Danubio e sulla città che si può godere dall’alto dei suoi 65 metri. Splendida di giorno, magica la notte.

La ruota panoramica in numeri

  • È alta 65 metri.
  • Ha un diametro di 60,96 metri.
  • Pesa 244,85 tonnellate (430,05 t comprese le strutture in ferro).
  • Gira a una velocità di 2,7 km/h.

Panorama – la ruota del tempo

La magia comincia già prima di salire sulla ruota panoramica: all’ingresso della ruota potrete infatti sbirciare all’interno di otto vagoni originari all’interno dei quali sono state inserite evocative installazioni che vi faranno vedere com’era il Prater nelle diverse epoche storiche.

La mostra Panorama-la ruota del tempo, inclusa nel biglietto della ruota panoramica, è un fiabesco viaggio in 2000 anni di storia viennese.

Cena sulla ruota panoramica

È arrivato il momento nella vita di concedersi un lusso? Allora regalatevi qualcosa di davvero speciale: a un prezzo decisamente non economico è possibile riservare singoli vagoni per romantiche cene a lume di candela a 65 metri di altezza, con la spettacolare vista della città illuminata di notte che si estende sotto di voi.

I vagoni possono essere prenotati anche per colazioni, brunch, eventi aziendali e matrimoni.

Altre attrazioni del Prater

Non limitatevi alla ruota panoramica: il Prater conta più di 250 attrazioni, tra giostre tradizionali come le montagne russe, i trenini dell’orrore e i baracconi del tiro a segno e altre ultramoderne, per piccoli e grandi.

Ecco alcune attrazioni da non perdere all’interno del Prater:

  • Lo storico trenino Liliputbahn (ha già compiuto i 75 anni) vi permetterà di esplorare il parco divertimenti e l’area verde del Prater, percorrendo in circa 20 minuti un itinerario di 4 km.
  • Le montagne russe sono una delle attrazioni storiche del Prater, ancora oggi supportate da una struttura in legno.
  • Un altro amatissimo trenino del Prater è Alt Wiener Grottenbahn, che vi porterà nel mondo delle fiabe. La splendida facciata di questa giostra è una delle immagini più note del Prater e il negozio di giocattoli al termine della corsa farà la gioia dei più piccoli.
  • Tra le moderne attrazioni del Prater la più nota è Praterturm, una gigantesca altalena che con i suoi 117 metri è alta quasi due volte la ruota panoramica. Solo per chi ama la velocità e non soffre di vertigini.
  • Pratermuseum è un museo fondato da uno studioso di storia locale che ha raccolto manifesti, fotografie, insegne pubblicitarie, figure di giostre e altri documenti che mostrano il Wurstelprater com’era prima della distruzione (e successiva ricostruzione) del 1945.
  • Anche Vienna ha il suo Museo delle cere Madame Tussaud, con il consueto cast di divi e personaggi storici in cera. Trattandosi di Vienna, questo museo delle cere non poteva non avere una sezione interamente dedicata a Sissi: è la vostra unica occasione di farvi un selfie con la bellissima imperatrice!
  • L’attrazione per i giovani del Prater è Praterdome, la discoteca più grande d’Austria, famosa per uno spettacolare laser show che decreta l’inizio della serata: si comincia a mezzanotte e si balla fino a tardi al ritmo di house, elettronica, trance, r’n’b e soul, e occasionalmente musica revival o latinoamericana.

Il Prater verde

Anche se per molti turisti è essenzialmente sinonimo di ruota panoramica o al massimo parco divertimenti, il Prater è per molti viennesi soprattutto una splendida area verde di enormi dimensioni, con un viale principale lungo 4,5 km.

Seguite l’esempio dei locals ed esplorate il Prater verde a piedi, in bicicletta, in barca o a cavallo: scoprirete una vasta distesa di prati, boschi e percorsi fluviali lungo il Danubio.

Quando andare al Prater e quanto costa

Il parco del Prater è aperto 7 giorni su 7; alcune attrazioni chiudono da ottobre a marzo, ma quelle più famose – compresa la celebre ruota panoramica – rimangono aperte anche nei mesi invernali.

L’orario di apertura della ruota panoramica varia in base alle stagioni, ma è sempre aperta fino a sera e nei mesi estivi fin quasi mezzanotte; la notte di Capodanno rimane aperta fino alle 2.

Non serve pagare un biglietto d’ingresso per accedere al Prater, si pagano i biglietti per le singole attrazioni. Il prezzo delle giostre è in genere basso, da 1.50 a 5 euro a seconda dell’attrazione, mentre la ruota panoramica ha un costo maggiore.

Come risparmiare sul biglietto della ruota panoramica

La ruota panoramica è una delle attrazioni incluse nella Vienna Card, la carta turistica ufficiale della città di Vienna. Disponibile da 1, 2 o 3 giorni, consente l’ingresso gratuito o scontato in oltre 200 attrazioni, l’uso illimitato dei mezzi pubblici, sconti in negozi, ristoranti e tour.

Dove mangiare al Prater

Tra una giostra e l’altra vi stuzzica la fame? Volete terminare la vostra visita al Prater con una succulenta cena? Che abbiate voglia di un semplice spuntito o di un pasto raffinato al Prater troverete ciò che fa per voi.

L’offerta gastronomica del Prater è davvero ampia: sparsi per il parco troverete chioschi che vendono la tipica salsiccia calda viennese la “Haße” o i panini ai wurstel, vivaci tavole calde con giardini all’aperto che propongono musica e balli, eleganti caffetterie e ristoranti citati nelle migliori guide gastronomiche.

Una vera istituzione del Prater è Schweizerhaus: aperto da marzo a ottobre, è uno dei biergarten più famosi di Vienna, con un enorme giardino suddiviso in aree più piccole che hanno il nome dei quartieri viennesi.

In questo locale storico potrete assaggiare energetici piatti di carne annaffiati da boccali di spumeggianti birre bionde in una conviviale atmosfera; il piatto speciale della casa è il Schweinsstelzen, a base di maiale.

Per una mirabolante esperienza mangiate al Rollercoster Restaurant, dove i piatti vengono serviti al tavolo attraverso delle montagne russe e i cocktail preparati da robot. Per rendere il tutto ancora più futuristico sono stati aggiunti spettacolari giochi di luci.

Come raggiungere il Prater

Il Prater si trova nel Leopoldstadt, il secondo distretto di Vienna, e si raggiunge facilmente con la metropolitana U1 e U2, fermata Praterstern. Potete prendere anche i treni urbani S1-S3, S7, S15 Wien Nord, il tram e il bus.

Se avete noleggiato un’auto potrete parcheggiarla in uno dei parcheggi gratuiti o a pagamento nei dintorni del parco.

Mappa

Alloggi Prater

Cerchi un alloggio in zona Prater?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Prater
Mostrami i prezzi