Dove mangiare a Vienna

La lista completa dei migliori ristoranti, caffetterie, pasticcerie di Vienna dove potrete gustare piatti tradizionali, golose torte e non solo.

L’universo gastronomico di Vienna è davvero variegato: durante la vostra vacanza potrete vivere esperienze diversissime a seconda di dove andrete a mangiare.

Il centro è sinonimo di menu turistici e, per chi può permetterselo, ristoranti di lusso, ma si può fare un’esperienza “autentica” senza spendere una follia pranzando in una caffetteria storica oppure prendendo al volo un panino ai wurstel nei tanti chioschetti sparsi per la città.

La vostra missione durante la vacanza sarà trovare lo schnitzel e la torta sacher perfetti: non è una mission impossible, gli indirizzi giusti per scovare i migliori ristoranti tradizionali e le migliori pasticcerie di Vienna li trovate qui sotto, assieme a ristoranti vegetariani, pizzerie e ristoranti di lusso.

Ecco come funziona la nostra mappa del dove mangiare a Vienna: prima vi consigliamo le zone migliori per mangiare, poi vi consigliamo i migliori locali suddivisi per tipologia. Non fatevi mancare niente, la dieta inizia solo al ritorno!

Le zone migliori per mangiare a Vienna

Dove si trovano i migliori ristoranti di Vienna? Dove si spende meno? Dove posso assaggiare le specialità della cucina tipica austriaca? Ecco la nostra guida alle migliori zone per mangiare a Vienna, partendo dal centro, il distretto 1, fino alla periferia.

Innere Stadt

L’Innere Stadt corrisponde al distretto 1 di Vienna, ovvero il cuore storico della capitale austriaca. Come in moltissime città turistiche, il centro storico abbonda di ristoranti che offrono menu fissi a prezzi convenienti, ma spesso la qualità del cibo non è delle migliori.

All’estremo opposto si collocano i ristoranti raffinati, compresi alcuni tra i migliori della città: la concentrazione di ristoranti di lusso nel centro di Vienna è particolarmente elevata se si paragona ad altre capitali europee. Forse è un retaggio del periodo asburgico?

Se non potete permettervi un pasto imperiale, non disperate: anche nella Innere Stadt si possono trovare dei graziosi ristorantini che non vi sbancheranno. Per trovarli, evitate le vie principali e cercate nei vicoli secondari.

Lungo la Ringstrasse i ristoranti e i bar scarseggiano: se programmate una passeggiata lungo questo elegante boulevard partite dopo un’abbondante pasto, non si sa mai!

Più interessante l’offerta gastronomica del Museumquarter, dove recentemente hanno aperto moderne caffetterie e ristoranti che attirano una clientela giovane, con alcuni locali smaccatamente hipster.

Grüel

Il Grüel è la parte di Vienna che comprende i distretti dal 2 al 9, abitati da un mix di studenti, professionisti e ricchi residenti: i quartieri al suo interno sono molto diversi, ciascuno con una sua personalità, e questo si riflette nella diversità di bar e ristoranti che potrete trovare.

In linea di massima, cenare in uno dei quartieri del Grüel vi permetterà di scegliere tra una cucina tradizionale austriaca e le più fantasiose cucine etniche da tutto il mondo.

Una delle migliori zone dove mangiare a Vienna è quella del Leopoldstadt, nel distretto 2, sufficientemente vicina al centro per essere comoda da raggiungere e architettonicamente interessante, ma molto più cosmopolita e molto meno snob del distretto 1. Troverete ottimi ristoranti a prezzi leggermente inferiori rispetto alla Innere Stadt.

Nel secondo distretto si trova anche il Prater, che oltre ad essere un fantastico parco di divertimento è una zona ideale dove fermarsi per un boccone veloce o una cena per la quantità e varietà di locali disponibili. Potrete scegliere tra chioschi, taverne tradizionali, biergarten, caffetterie ma anche raffinati ristoranti consigliati dalle guide gastronomiche.

Fuori dal Grüel

Se il vostro hotel si trova in centro o all’interno del Grüel è assai improbabile che vi spingiate oltre: i distretti dal 10 in su costituiscono la periferia di Vienna e, con l’esclusione del Castello di Schönbrunn, non presentano particolari attrattive turistiche.

Se qualcosa vi spinge in queste zone potrete godere di alcuni interessanti vantaggi per i vostri pasti: vi sarà più facile trovare un’atmosfera autentica, non costruita per i turisti; i prezzi sono decisamente inferiori; molti ristoranti dispongono di parcheggio.

Taverne e ristoranti tradizionali a Vienna

Premesso che l’esperienza più tipicamente viennese che possiate fare è mangiare una salsiccia calda in uno dei chioschi sparsi per la città (i celebri würstelstand di Vienna), segnatevi questa parola: beisnl. Sono le tipiche taverne viennesi, semplici ma dalla calda atmosfera, con mobili in legno e stufe in ceramica.

Amati da viennesi di tutte le classi sociali, sono la scelta migliore per chi vuole assaggiare schnitzel, tafelspitz, zwiebelrostbraten e altre caloriche specialità della cucina austriaca.

Ben più informali sono le Heurigen, le locande tradizionali, presenti soprattutto nella periferia di Vienna, dove potrete gustare vini esclusivamente viennesi alla spina o in bottiglia con il gusto accompagnamento culinario.

Taverne e ristoranti tradizionali consigliati

  • Ubl (Pressgasse 26): uno dei migliori beisnl vicini al centro, amatissimo dai viennesi, dove potrete scegliere tra quattro diversi tipi di schnitzel, i classici della cucina austriaca e specialità stagionali.
  • Gasthaus Wickerl (Porzellangasse 24a): graziosissimo beisnl dalla calda atmosfera, con mobili in legno e tovagliette a quadretti bianchi e rossi, con un menu di piatti tradizionali cucinati con grande cura.
  • Weinstube Josefstadt (Piaristengasse 21): graziosa heurigen cittadina nel quartiere Josefstadt, all’interno del Grüel. È un piccolo locale con tavoli in legno e un grazioso giardino con panche all’aperto, purtroppo un po’ difficile da trovare perché è segnalato solo da una lampada all’esterno.

Caffé viennesi e pasticcerie

I caffè viennesi sono una vera istituzione e stanno a Vienna come i pub stanno a Dublino: non si può quindi non visitarne almeno uno durante una vacanza.

Gli italiani spesso immaginano i caffè viennesi come elegantissime pasticcerie, ma le golosissime (e supercaloriche) torte al cioccolato o alla creme, i deliziosi pasticcini e le raffinate praline di cioccolato sono solo una porzione dell’offerta gastronomica delle caffetterie. Molti viennesi si recano nei caffè della città, storici o moderni, per qualcosa di più sostanzioso di una merenda a base di caffè e torta.

Dopo i biesnl, i caffè sono i migliori locali dove assaggiare specialità tipiche della cucina austriaca.

Scoprite di più sui caffè viennesi

Caffè e pasticcerie consigliati

  • Cafè Central (Herrengasse 14): elegantissimo locale un tempo ritrovo di intellettuali e artisti. Impreziosito da colonne in marmo, archi, lampadari scintillanti che vi farà rivivere l’atmosfera sfarzosa della Vienna ottocentesca. Nel pomeriggio potrete gustare la vostra merenda con le note di sottofondo del pianoforte, suonato dal vivo.
  • Demel (Kohlmarkt 14): la storica pasticceria imperiale che da oltre 200 anni impiega solo donne per la vendita e il servizio ai clienti. La sua vetrina traboccante di golosissime torte è leggendaria, ma non limitatevi alle foto: entrate e indulgete nel cioccolato, nella crema pasticceria e in altri dolci meraviglie.
  • Gerstner K. u. K. Hofzuckerbäcker (Kärntner Straße 51): tre piani di dolcezza vi attendono nello storico negozio della famiglia Gernster, fondatori di un impero nel settore dolciario. Salite al primo piano per una pausa caffè e torta al Gerstner Bar: potrete godere di una splendida vista sull’Opera di Stato.

Ristoranti di lusso a Vienna

L’eleganza di Vienna mette voglia di concedersi qualche lusso: se volete sentirvi ricchi e potenti come un imperatore, se volete festeggiare un’occasione importante o se volete aggiungere qualcosa di esclusivo alla vostra vacanza scegliete uno dei ristoranti chic della capitale austriaca. I più “in” sono situati nella Innere Stadt e nei distretti adiacenti.

Ricordate però che il lusso non è mai a buon prezzo!

Ristoranti di lusso consigliati

  • Meinl am Graben (Graben 19): considerato uno dei 5 migliori ristoranti di tutta l’Austria, è un ristorante di sobria eleganza con splendida vista sul Graben, famoso per la sua lista dei vini che comprende oltre 750 etichette.
  • Do&Co Stephansplatz (Stephansplatz): all’ultimo piano di un hotel nella centralissima Stephansplatz, questo ristorante chic serve specialità austriache, sushi e pesce fresco di altissima qualità presentati con grande cura, perché anche l’occhio vuole la sua parte! E a proposito di vista, avrete nientemeno che la Cattedrale di Santo Stefano.
  • Vestibül (Universitätsring 2): se siete per l’eleganza classica, da cene imperiali, scegliete questo ristorante situato nel vestibolo del magnifico Burgtheater, il Teatro Nazionale, comprendente l’ex entrata delle carrozze imperiali e l’adiacente hall, impreziosite da colonne in marmo scuro, archi e splendidi lampadari. Altrettanto suggestivo è il giardino esterno. Il menu comprende piatti della tradizione reinventati con gusto moderno.

Ristoranti italiani a Vienna

Non ne potete più di schnitzel e sacher? Se per voi è arrivato il momento di tornare in patria, gastronomicamente parlando, Vienna non vi deluderà: anche nella capitale austriaca si possono trovare ottimi ristoranti e pizzerie italiani.

Ristoranti italiani consigliati

  • Expedit (Wiesingerstrasse 6): atmosfera ligure in uno dei più amati ristoranti italiani di Vienna. Originale arredamento in stile moderno-industriale con una calda illuminazione. Il menu varia continuamente per offrire sempre prodotti freschi.
  • I Tricolori (Opernring 19): un ristorante-pizzeria nel cuore di Vienna gestito solo da italiani che farà ricredere chi pensa che mangiare italiano all’estero sia una pessima idea. Ingredienti di qualità, generose porzioni, menu con vasta scelta e personale cordiale ed amichevole. Tra le pizze provate la bufalina o la Caruzzi; ottimi anche la pasta e il filetto.
  • Minante (Siebensterngasse 5): questo piccolo ristorante italiano dall’ambiente intimo e accogliente e l’arredamento minimal si trova un po’ fuori dal centro storico, nel quartiere dei musei. Buonissima la pizza, ma il locale è famoso soprattutto per i suoi aperitivi.

Ristoranti vegetariani e vegani a Vienna

La cucina austriaca non si distingue per essere leggera e le sue specialità sono quasi tutte a base di carne. La rinnovata attenzione per la salute e le scelte animaliste di un sempre maggior numero di consumatori hanno fatto nascere anche a Vienna interessanti bar e ristoranti vegetariani e vegani, dove non è necessario fare compromessi con il gusto.

Ristoranti vegetariani e vegani consigliati

  • Wrenkh (Bauernmarkt 10): ristorante vegetarian-chic che propone piatti creativi dello chef Christian Wrenkh. Recentemente ha introdotto anche piatti a base di carne e pesce ma rimane la scelta privilegiata dei vegetariani viennesi che vogliono cenare in un ristorante di classe.
  • Maran Vegan (Stumpergasse 57, A): supermercato vegano con zona self service dove si possono gustare panini, insalate e piatti caldi a base di bulgur o quinoa. Tutti gli ingredienti sono garantiti cruelty-free. È una fantastica opportunità per mangiare qualcosa di buono e sano spendendo poco.
  • Harvest Cafè Bistrot (Karmeliterpl. 1): ristorantino vegetariano e vegano nella Innere Stadt molto amato dai viennesi. Il menu è ampio e fantasioso e il rapporto qualità/prezzo è ottimo.

Mercato di Naschmarkt

Un’esperienza da provare durante una vacanza a Vienna è pranzare o cenare a Naschmarkt, il mercato più famoso di Vienna, amatissimo da turisti e residenti.

Un’area del mercato è interamente dedicata al cibo, con una lunga fila di bar e ristoranti di ogni tipo, adatti a tutte le tasche; una zona è interamente dedicata ai ristoranti di pesce.

Scoprite di più sul mercato di Naschmarkt