Vienna

I turisti italiani possono viaggiare liberamente in Austria senza dover rispettare quarantena e senza dover sottostare a restrizioni di viaggio
Per ulteriori informazioni e aggiornamenti vi consigliamo di consultare il sito Re-Open a cura dell'Unione Europea.

Arrivare a Vienna in treno o in auto

Arrivare a Vienna in treno è un'esperienza davvero affascinante. Ecco tutte le info utili per organizzare il vostro viaggio.

All’aeroporto di Vienna sono tanti i voli diretti da tutta Italia, tuttavia sono molti i viaggiatori che, date le distanze accettabili, scelgono di arrivare in treno o in auto.

Vienna in treno

Tutti i treni Italia – Vienna | OBB

Il treno è certamente più lento e a volte potrebbe essere addirittura più costoso dell’aereo, ma arrivare a Vienna in treno ha tutt’altro sapore: è un viaggio rilassante e dal fascino romantico, perfettamente in linea con l’atmosfera nobile e un po’ nostalgica della città che andrete a visitare.

Grazie alla vicinanza dell’Austria con l’Italia, i treni per Vienna da Milano, Venezia, Bologna (ma anche Firenze e Roma) sono tutto sommato abbastanza comodi.

La durata del viaggio in treno per Vienna varia a seconda del tipo di treno scelto. Ad esempio un viaggio su un treno notturno diretto con partenza da Venezia dura quasi 11 ore, mentre se viaggiate di giorno il tempo si riduce a meno di 8 ore.

I treni dall’Italia a Vienna sono gestiti in collaborazione tra Trenitalia e la compagnia le Ferriovie Austriache ÖBB. I biglietti possono essere acquistati su entrambi i siti web.

Treno diurno per Vienna

Gli unici treni che viaggiano di giorno, permettendo di godersi il panorama dall’inizio alla fine del tragitto, sono quelli delle ferrovie austriache Railjet, in partenza da Venezia, Treviso, Udine e Bolzano.

Treno notturno per Vienna

Prendendo un treno notturno potrete invece addormentarvi alla partenza e svegliarvi nel centro di Vienna, risparmiandovi lo stress delle lunghe attese in aeroporto e il trasferimento dall’aeroporto al centro città.

I treni Euronight di Trenitalia e Nightjet  di OBB con destinazione Vienna partono tutte le sere da Roma, Firenze, Bologna, Milano, Brescia, Verona, Venezia, Treviso e Udine.

Nei mesi estivi è disponibile anche un collegamento Vienna-Livorno. Su questo treno è possibile trasportare il proprio veicolo, sia auto che moto, anche se probabilmente è molto più economico arrivare a Vienna in treno e una volta lì noleggiare un’auto. Le fermate in dettaglio:

Se intendete acquistare il biglietto di questo treno vi consigliamo di farlo con anticipo. Fino a 3 giorni prima della partenza infatti potrete approfittare dei Prezzi Smart a partire da 29,90 euro. Se vi riducete all’ultimo il prezzo potrebbe anche triplicare!

Bus + Treno per Vienna

Intercitybus è la soluzione forse più scomoda, ma consente di raggiungere egualmente Vienna utilizzando il bus fino a Villach e da qui il treno fino a Vienna. I bus partono da Venezia Tronchetto e fermano anche a Trieste e Udine prima di raggiungere la stazione centrale di Villach, da dove parte in coincidenza il treno Intercity domestico per Vienna Meidling.

Come arrivare a Vienna in auto

Per gli abitanti del nord est Italia, Vienna è facilmente raggiungibile in auto. Chi vive in Veneto, Friuli o Trenti Alto Adige può azzardare addirittura un weekend a Vienna in auto, mentre se venite da regioni un po’ più lontane, come Lombardia, Piemonte o Emila Romagna, occorrerà qualche giorno in più.

Il modo più semplice per arrivare a Vienna in auto dall’Italia è passare per Venezia, proseguire verso Udine e da lì salire verso il confine, passato il quale punterete su Villach e Klangenfurt e infine verso Vienna.

Molti chilometri del vostro percorso attraversano zone montuose, pertanto prima di partire è bene informarsi sulle condizioni meteo. Da novembre a marzo è obbligo l’uso di pneumatici da neve, se non li avete portate con voi le catene, da montare in caso di necessità.

Il vantaggio di arrivare a Vienna in auto è quello di poter viaggiare con i propri ritmi, aggiungendo piacevoli tappe intermedie. Ad esempio potete abbinare alla visita della capitale un giorno o due di relax in montagna, con una sosta in affascinanti località alpine come Villach o Klagenfurt. Avere l’auto a vostra disposizione vi permetterà anche di effettuare gite in giornata da Vienna.

Una volta arrivati a Vienna non siete costretti a usare l’auto per raggiungere il centro: molti turisti preferiscono lasciare l’auto in uno dei numerosi Park&Ride nella periferia della città e visitare il centro storico con i mezzi pubblici. Molti hotel e b&b della periferia dispongono di parcheggio gratuito e sono quindi un’ottima soluzione per chi arriva in auto.

Per maggiori informazioni consultate l’approfondimento Come arrivare in Austria in cui riportiamo tutti i valichi di frontiera e l’articolo Guidare in Austria. Infine, non dimenticate che per guidare sulle autostrade austriache occorro acquistare la Vignetta.

Distanze dalle principali città italiane a Vienna

Di seguito riportiamo le distanze indicative per raggiungere Vienna dalle principali città italiane:

Come risparmiare su trasporti e biglietti d'ingresso

Pensate appositamente per chi vuole visitare Vienna, le City Card permettono di risparmiare sui mezzi pubblici e sugli ingressi delle principali attrazioni turistiche.

Vienna City Card: trasporto pubblico e sconti
Vienna City Card: trasporto pubblico e sconti
Visita Vienna con l'accesso gratuito e illimitato a metropolitana, tram e autobus: muoviti per la città rapidamente e con facilità, e usufruisci di oltre 210 sconti in attrazioni, musei, negozi e molto altro ancora!
Acquista da 17,00 €