Come arrivare a Vienna in treno

Arrivare a Vienna in treno è un’esperienza davvero affascinante. Ecco tutte le info utili per organizzare il vostro viaggio.

Vero, il treno è più lento e spesso anche più costoso dell’aereo, ma arrivare a Vienna in treno ha tutt’altro sapore: è un viaggio più rilassante e dal fascino romantico, perfettamente in linea con l’atmosfera nobile e un po’ nostalgica della città che andrete a visitare!

Prendendo un treno notturno potrete addormentarvi alla partenza e svegliarvi in una delle capitali più affascinanti d’Europa, risparmiandovi lo stress delle lunghe attese all’aeroporto e il trasferimento dall’aeroporto alla città: con il treno arrivate dritti a destinazione!

Grazie alla vicinanza con l’Italia, i collegamenti ferroviari dal nord Italia e da Roma per Vienna sono molto buoni; se vivete in altre zone dovete mettere in conto almeno un cambio e qualche ora di viaggio in più.

Quanto ci vuole per arrivare a Vienna in treno

La durata del viaggio in treno per Vienna varia a seconda del tipo di treno scelto. Ad esempio un viaggio notturno su treno diretto con partenza da Venezia dura quasi 11 ore, mentre se viaggiate di giorno il tempo si riduce a meno di otto ore.

Come arrivare Vienna in treno

Per raggiungere Vienna con un treno diretto dall’Italia potete scegliere se viaggiare con Trenitalia o con la compagnia austriaca ÖBB, sia di giorno che di notte.

Sul treno notturno Vienna – Livorno, Verona è possibile trasportare il proprio veicolo, auto o moto, anche se probabilmente è molto più economico arrivare a Vienna in treno e una volta lì noleggiare un’auto.

Treni notturni

Gli Euronight Trenitalia con destinazione Vienna partono tutte le sere da Roma, Firenze, Bologna, Milano, Verona, Venezia, Udine; nei mesi estivi è disponibile anche un collegamento Vienna-Livorno con transito a Verona. Prenotando in anticipo potrete usufruire della vantaggiosa tariffa Smart, con prezzi a partire da 39 euro.

Potrete scegliere di viaggiare in diverse comode sistemazioni, dalla più economica alla più lussuosa: posti a sedere, cuccette da 4 o 6 posti, cabine letto da 1, 2 o 3 letti e cabine deluxe da 1, 2 o 3 letti con WC e doccia privati.

Treni diurni

Se preferite viaggiare di giorno per godervi il panorama dal finestrino prenotate un posto a sedere sull’Eurocity delle ferrovie austriache in partenza da Venezia.

È meno comoda ma esiste anche un’altra possibilità, ovvero prendere l’Intercitybus, sempre delle ferrovie austriache, che partono da Venezia Tronchetto per Villach Hbf, in coincidenza con il treno Intercity domestico per Vienna Meidling.

Informazioni utili per viaggiare in treno a Vienna

La compagnia ferrroviaria nazionale è la Österreiche Bundesbahn (Ferrovie Federali Austriache, ÖBB), che gestisce una rete ferroviaria di oltre 5000 km e trasporta più di 180 milioni di passeggeri ogni anno, mentre la principale compagnia ferroviaria privata è la Westbahn.

Sono tre le principali stazioni ferroviarie di Vienna:

  • Wien Hauptbahnhof (stazione centrale): il più importante nodo di scambio del traffico ferroviario austriaco a livello nazionale e internazionale. Qui ferma la maggior parte dei treni a lunga percorrenza, compresi quelli da/per l’Italia.
  • Westbahnhof : è collegata all’Europa occidentale e del nord; qui arrivano anche tutti i treni nazionali che provengono dall’Austria occidentale.
  • Wien Mitte: è lo snodo del traffico cittadino

Esistono poi alcune stazioni minori. Da tutte le stazioni ferroviarie vi potrete facilmente spostare in ogni punto della città con la metropolitana e gli autobus.