Fortezza di Salisburgo

La Fortezza di Salisburgo è un maestoso complesso che risale all'XI secolo ed è considerata una delle più grandi e delle meglio conservate tra le fortezze europee.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

La Fortezza di Salisburgo, nota anche come Festung Hohensalzburg, domina dall’alto del Monte Festungsberg tutta la città austriaca. Da lassù è possibile ammirare un bellissimo panorama sul centro cittadino e sui suoi dintorni. Considerata il simbolo di Salisburgo, la fortezza è ritenuta una delle più grandi e delle meglio conservate in Europa. Il complesso, infatti, si estende per circa 7.000 mq di superficie che arrivano a toccare i 14.000 mq se si considerano anche i bastioni

La fortezza è stata costruita attorno al XI secolo dall’arcivescovo di Salisburgo Gebhard che voleva qui edificare una chiesa affiancata da un’abitazione, il tutto circondato da alte mura di cinta. L’arcivescovo, però, è stato esiliato e il complesso è stato portato a termine dai suoi successori. Così solo tra il XII e il XIII secolo la fortezza ha assunto il suo attuale aspetto.

Attualmente al suo interno si trovano siti museali che raccontano la storia della città di Salisburgo e la vita dei principi arcivescovi che hanno vissuto in questi territori. In particolare, si possono ammirare diverse stanze che hanno saputo mantenere intatto l’arredo originale del Cinquecento e numerosi dipinti di pregio.

Cosa vedere alla Fortezza di Salisburgo

La Fortezza di Salisburgo è un complesso composto da vari edifici, un cortile interno e un’imponente cinta muraria. Il percorso all’interno permette di conoscere e approfondire la storia della città e dei suoi principali esponenti.

Musei

Il Museo della Fortezza è un sito che raccoglie oggetti e testimonianze sulla storia e sulla funzione del complesso. Il sito è stato aperto nel 1952 e si presenta ora come uno dei musei più visitati di tutta l’Austria. Attualmente qui è possibile seguire approfondimenti sulla funzione che la fortezza ha avuto negli anni ma anche sulla cultura e sulla storia di Salisburgo.

All’interno del complesso si trova anche il Museo delle Marionette che attrae principalmente le famiglie dato che è una meta che conquista grandi e bambini. Diverse marionette storiche del famoso teatro delle marionette di Salisburgo si trovano ora esposte in questo sito. Ad esempio, qui è possibile ammirare Papageno e Papagena dall’opera il “Flauto magico” di Mozart.

Gli appassionati di eventi storici non possono perdersi il Museo del Reggimento Rainer che in otto sale espositive racconta la storia dell’ex Reggimento di Salisburgo, ovvero l’unità militare di fanteria n° 59 “Arciduca Rainer”. Questo reggimento è ricordato come uno dei più fedeli all’imperatore austriaco. Oltre ad armi, uniformi e fotografie dei soldati si trovano raccontati i successi militari e i sacrifici di questi uomini. Inoltre, è possibile conoscere le vicende dei soldati del reggimento Rainer durante la prima guerra mondiale quando persero la vita all’incirca 5.000 militari .

Infine, non è da perdere una visita all‘armeria storica che è un museo che permette di conoscere l’evoluzione delle armature e delle armi tramite dei percorsi interattivi.

Appartamenti principeschi

Le Stanze dei Principi (Fürstenzimmer) che comprendono la Sala dei principi, la Stube dorata e la Sala dorata fanno parte di un’area della fortezza che è riuscita a conservare gran parte degli ambienti originali del Cinquecento. In particolare, la Stube dorata è una delle stanze più sontuose degli appartamenti e ospita la stufa in maiolica dell’epoca.

Anche la camera da letto ha mantenuto parte del suo splendore. La stanza è rivestita in legno, che aveva anche la funzione di isolare dal freddo, e ha una parte superiore decorata con bottoni dorati e rosette, mentre la parte inferiore ora è spoglia mentre un tempo era ricoperta con una tappezzeria di cuoio o di velluto.

Biglietti per la Fortezza

Ci sono diversi biglietti per visitare la Fortezza e iI costi dei biglietti variano in base alla tipologia di biglietto acquistato.

È possibile risparmiare sul costo dei biglietti salendo e scendendo dalla fortezza a piedi. Se comprate il biglietto online, inoltre, sono disponibili delle soluzioni che consentono di acquistare l’accesso rapido alla Fortezza.

Biglietti salta la fila per la Fortezza

La Fortezza è, insieme alla Casa di Mozart, l’attrazione più visitata di Salisburgo. Se volete evitare file alle biglietterie acquistate il biglietto che preferite direttamente online.

Ingresso gratuito con la Salzburg Card

La Salzburg Card comprende l’ingresso gratuito a tutti i musei della città, compresa la Fortezza, e vi permette l’utilizzo illimitato dei trasporti pubblici, incluse la funicolare per la fortezza e la funivia del monte Untersberg.

Concerti nella Fortezza

C’è un modo migliore per visitare la Fortezza che ascoltando un concerto di musica classica? Scegliete quello che preferite, è un’esperienza da non perdere se siete cultori!

Orari di visita della Fortezza

Gli orari di visita della Fortezza cambiano in base al periodo dell’anno:

Storia della Fortezza

La costruzione della Fortezza è cominciata attorno al 1077 quando l’arcivescovo di Salisburgo Gebhard ha ordinato di edificare una chiesa affiancata da un’abitazione, il cui fulcro era una torre che ancora oggi rappresenta il nucleo del “piano superiore”. Verso la fine del XI secolo l’arcivescovo Gebeardo è stato mandato in esilio, così la costruzione del complesso è stata portata avanti prima dall’anti-arcivescovo di nomina imperiale, Berthold von Moosburg, e poi dall’arcivescovo Konrad von Abensberg. Nel corso dei secoli gli arcivescovi che si sono succeduti hanno realizzato diversi lavori alla fortezza specialmente per quanto riguarda il rafforzamento della cinta muraria.

Durante il periodo dell’arcivescovo Burkhard von Weißpriach, a metà Quattrocento, sono state costruite quattro nuovi torri: la torre della campana, la torre dei trombettieri, la torre dell’erba e la torre del fabbro o dei detenuti. Negli anni sono stati fatti anche lavori di ristrutturazione interna, in particolare l’arcivescovo Johann Beckenschlager ha trasformato il piano superiore in un edificio di quattro piani adibito ad abitazione. In seguito, invece, sono stati realizzati il primo arsenale, un granaio e una cisterna per migliorare il rifornimento di acqua in caso di assedio.

Con l’arrivo a Salisburgo dell’esercito napoleonico la città non ha organizzato nessuna resistenza contro i francesi per cui la fortezza di Hohensalzburg non è stata abbattuta. Verso la fine dell’Ottocento, però, il complesso era ormai abbandonato e negli anni seguenti è stato usato prima come deposito e poi come caserma e come prigione.

Come raggiungere la Fortezza di Salisburgo

La Fortezza di Salisburgo si raggiunge tramite una comoda funicolare che parte dal centro storico ogni dieci minuti. Il viaggio sino alla fortezza dura circa 1 minuto. In alternativa è possibile arrivare al sito tramite un sentiero pedonale in salita che si percorre a piedi in circa 20 minuti. Non è possibile raggiungere la Fortezza di Salisburgo in auto.

Informazioni utili

Indirizzo

Mönchsberg 34, 5020 Salzburg, Austria

Contatti

TEL: +43 662 84243011
Sito web

Orari

    Aperto tutti i giorni dalle 08:30 alle 20:00

Trasporti

Fermate Bus

  • Salzburg Festungsbahn Bergstation (92 mt)
  • Salzburg Mozartsteg (Rudolfskai) (476 mt)

Dove si trova

La Fortezza di Salisburgo si trova sulla cima del Monte Festungsberg e domina dall’alto tutta la città austriaca.

Attrazioni nei dintorni