Casa Natale di Mozart

A Salisburgo dovete assolutamente visitare la bellissima Casa Natale di Wolfgang Amadeus Mozart. L'abitazione ora adibita a museo si trova nel pieno centro storico della città.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

La Casa Natale di Mozart (in tedesco Mozarts Geburtshaus) si trova in centro a Salisburgo ed è una delle tappe da fare assolutamente durante una visita in città, perché permette di scoprire meglio la storia e la vita di un vero genio della musica. La casa, infatti, ora è diventata un museo che si presenta come uno dei siti più visitati di tutta l’Austria che richiama anche moltissimi visitatori stranieri.

Wolfgang Amadeus Mozart è nato proprio a Salisburgo il 27 gennaio 1756 al terzo piano di un edificio ubicato al numero 9 di Getreidegasse. Il complesso era noto come “Casa Hagenauer” poichè Johann Lorenz Hagenauer era il proprietario dell’edificio e un amico della famiglia Mozart. Mozart ha vissuto qui con i suoi famigliari per ben diciassette anni fino a quando nel 1773 i Mozart hanno traslocato nella nuova casa al numero 8 di Markartplatz (all’epoca Hannibalplatz).

Nel 1880 la Fondazione Internazionale Mozarteum ha acquistato la Casa Natale di Mozart e ha deciso di adibire l’intero complesso a museo. Qui negli anni sono stati raccolti e esposti oggetti e strumenti appartenuti al grande musicista e tramite questi è raccontata al pubblico parte della sua vita. All’interno del museo sono state anche ricostruite alcune delle stanze dell’appartamento com’era a metà Settecento e si trovano esposte le prime edizioni delle sue composizioni musicali.

Cosa vedere alla Casa Natale di Mozart

Il sito museale ora si sviluppa su tre piani e il visitatore qui può ripercorrere i dettagli della vita di Mozart: la sua infanzia, la sua passione per la musica e per l’opera e la sua carriera.

Una prima sezione riguarda la presentazione della famiglia Mozart, in particolare i suoi genitori Leopold e Anna Maria e la sorella “Nannerl”, e poi prosegue con il contesto storico in cui Amadeus è nato. Oltre ad aver ricreato le stanze dell’appartamento di un tempo con mobili e oggetti di uso quotidiano si ritrovano anche dipinti sia di Amadeus che di altri importanti esponenti del XVIII secolo.

Accanto a questi è poi raccontata l’infanzia del bambino prodigio, la sua vita a Salisburgo, i viaggi a Vienna e l’interesse per l’opera. Ma tra gli oggetti più preziosi che in questo museo si possono ammirare ricordiamo: al secondo piano il fortepiano e il clavicordo su cui Mozart ha composto “Il flauto magico”, mentre al terzo piano si trova il violino d’infanzia. Al primo piano, invece, vengono spesso allestite mostre temporanee sull’artista che permettono di avere un quadro più completo sulla vita e sulle opere di Mozart.

Biglietti per la Casa Natale di Mozart

I biglietti possono essere acquistati online oppure direttamente alla biglietteria del museo. I costi dei biglietti di ammissione sono i seguenti:

Sono anche disponibili dei biglietti combinati che comprendono l’ingresso alla Casa Natale di Mozart e alla sua abitazione in Makartplatz 8.

Costi dei biglietti combinati (Casa d’abitazione di Mozart + Casa Natale)

Ingresso gratuito con la Salzburg Card

La Salzburg Card comprende l’ingresso gratuito a tutti i musei della città, compresa la Casa Natale di Mozart e la Fortezza, e vi permette l’utilizzo illimitato dei trasporti pubblici.

Orari di apertura

La Casa natale di Mozart è aperta tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 17.30 con l’ultimo ingresso permesso 30 minuti prima della chiusura.

Come raggiungere la Casa Natale di Mozart

Il modo migliore per raggiunger la Casa Natale di Mozart è sicuramente a piedi dato che si trova in Getreidegasse, una delle strade principali del centro storico di Salisburgo. Qui si possono trovare anche numerosi negozi, boutique di grandi marchi e storici palazzi.

La Residenza di Mozart

Non confondete la Casa Natale (Mozarts Geburtshaus) con la Residenza (Mozart-Wohnhaus): entrambi i siti museali si trovano nel centro di Salisburgo. La Residenza si trova al numero 8 di Markartplatz.

Agli inizi del Settecento l’edificio al n.8 di Markartplatz era conosciuto come “Casa del maestro di ballo”, dato che qui Lorenz Spöckner insegnava ballo ai nobili dell’epoca per prepararli alla vita di corte. Nel 1773 la famiglia Mozart, amica degli Spöckner, cambia abitazione e dalla casa natale di Mozart nella Getreidegasse si trasferisce proprio qui. La Casa natale era diventata troppo piccola per ricevere tutti gli ospiti. Amadeus Mozart ha vissuto in questa casa fino al 1781, anno del suo trasferimento a Vienna.

Purtroppo, durante la Seconda Guerra Mondiale la casa è stata danneggiata da pesanti bombardamenti. Nel 1955 la Fondazione Internazionale Mozarteum ha acquistato l’edificio e l’ha ricostruito in maniera fedele all’originale allestendo al suo interno le stanze com’erano all’epoca di Mozart. La casa è ora un museo che custodisce il pianoforte a martelli di Mozart, diversi ritratti e molti documenti originali. Il percorso museale permette di conoscere informazioni interessanti sulla vita della famiglia Mozart, sugli anni salisburghesi del grande artista e sulla storia della casa e della città.

Informazioni utili

Indirizzo

Getreidegasse 9, 5020 Salzburg, Austria

Contatti

TEL: +43 662 844313
Sito web

Orari

    Aperto tutti i giorni dalle 09:00 alle 17:30

Trasporti

Fermate Bus

  • Salzburg Monchsberg Liftstation (376 mt)

Dove si trova

La Casa Natale di Mozart (Mozarts Geburtshaus) è situata al numero 9 della Getreidegasse, la via più famosa della città di Salisburgo.

Attrazioni nei dintorni