Le Regioni dell’Austria

Quante sono le regioni dell'Austria? Quali sono le capitali? Cosa c'è da vedere? Questa guida ai lander austriaci risponderà a tutte le vostre domande!

Noi italiani le chiamiamo regioni dell’Austria, ma in realtà i Länder sono stati federali: sono nove in tutti, compresa la regione di Vienna, e ciascuno ha una personalità, una cultura e un paesaggio che lo caratterizzano.

Tutti meriterebbero di essere visitati perché ognuno ha qualcosa di eccezionale che andrebbe visto ma si sa il tempo delle ferie non è mai sufficiente. Abbiamo allora creato una breve guida che vi aiuterà a scegliere la regione dell’Austria più adatta al tipo di vacanza che volete fare, indicando per ciascuna le due o tre attrazioni più famose.

Per fortuna grazie ai buoni collegamenti stradali e ferroviari è in genere abbastanza facile passare da una regione all’altra.

Quali sono le regioni austriache

Ecco di seguito l’elenco delle regioni austriache con le loro capitali, in una sequenza da est a ovest e ritorno.

  • Burgenland, capitale Eisenstadt
  • Stiria (in tedesco Steiermark), capitale Graz
  • Carinzia (Kärnten), capitale Klagenfurt
  • Tirolo (Tirol), capitale Innsbruck
  • Voralberg, capitale Bregenz
  • Salisburghese (Salzburgerland), capitale Salisburgo
  • Alta Austria (Oberösterreich), capitale Linz
  • Bassa Austria (Niederösterreich), capitale St Pölten
  • Vienna

Burgenland

Il Burgenland è una delle regioni austriache più piccole e non può competere turisticamente con altre più famose, ma se vi trovate di passaggio potreste voler fare una sosta per bere un bicchiere di vino in una heurigen, le taverne tipiche austriache che qui abbondano, oppure per ammirare il paesaggio del lago di Neusiedler, il secondo lago di steppa più grande d’Europa.

Stiria

Se il Burgenland è una delle regioni austriache più piccole, la Stiria è una delle più grandi. La sua capitale, Graz, è una città entusiasmante a cui opere architettoniche ultramoderne hanno ridato nuovo splendore ma che vanta anche gioielli del passato come l’elegantissimo Schloss Eggenberg. La cittadina di Admont attira numerosissimi turisti con la sua antica abbazia, ma non meno interessanti sono gli splendidi paesaggi nei dintorni.

La regione della Stiria ha un’importante produzione vinicola, tanto da essersi meritata il soprannome di “Toscana dell’Austria“.

Carinzia

La Carinzia è una delle tre regioni dell’Austria che confinano con l’Italia (le altre due sono il Tirolo e al Salisburghese) e per questa sua vicinanza viene spesso scelta come meta per un weekend di sport all’aperto o relax.

Molti turisti italiani non vanno oltre Villach, una graziosa località immersa nelle montagne della Carinzia dove si può fare sci, trekking o mountain bike, ma vale la pena spostarsi un po’ più in là per visitare anche la vivace capitale Klagenfurt e il Worthesee, un lago alpino dalle temperature non eccessivamente fredde che in estate viene preso d’assalto dai bagnanti.

Tirolo

Tra tutte le regioni austriache il Tirolo è quella che ha meno bisogno di presentazioni perché nell’immaginario collettivo è quasi un sinonimo di Austria.

Magnifiche vette alpine, leggendarie piste da sci, caloriche specialità culinarie, buffi (per noi italiani, ma serissimi per gli austriaci) balli folkloristici, spettacolari terme con vista sulle montagne sono le più note e apprezzate attrazioni turistiche della regione.

Aggiungete all’elenco anche la capitale Innsbruck, una vivace città d’arte immersa in una regione di vette e vallate.

Voralberg

La piccola e poco conosciuta regione del Voralberg, nell’Austria occidentale, è perfetta per chi vuole splendidi paesaggi montani senza la folla delle località turistiche più famose.

Salisburghese

Anche il Salzsburgland è una regione di piccole dimensioni ma occupa i primi posti nella classifica del turismo in Austria grazie alla sua capitale Salisburgo, una delle città più incantevoli non solo d’Austria ma di tutta l’Europa centrale (e, a seconda dei gusti, anche di tutta l’Europa).

Andate oltre la città natale di Mozart, nonché set del leggendario musical Tutti Insieme Appassionatamente con Julie Andrews, per scoprire un paesaggio straordinario in cui compaiono vette leggendarie, romantici prati verdi, gole profonde, scintillanti ghiacciai e strade panoramiche mozzafiato.

Alta Austria

L’Alta Austria è un concentrato di ciò che attrae i turisti in Austria, senza però lo stress delle grandi folle. Anche in questa regione scorre il bel Danubio blu di straussiana fama e viene portata avanti con orgoglio la tradizione della musica classica.

Potrete sostare per ore in una elegante caffetteria, magari assaggiando la deliziosa Linzer Torte, visitare cittadine medievali con suggestivi castelli, immergervi nell’acqua calda di una spa, e in più ci sono i modernissimi musei della capitale Linz. Val la pena arrivare fin quassù!

Bassa Austria

Con la sua varietà di paesaggi e situazioni, la Bassa Austria non teme la vicinanza con Vienna. Tra le sue attrazioni può vantare la valle del Dachau, una deliziosa regione vinicola, il Semmeringbahn, uno dei più suggestivi viaggi in treno, la magnifica chiesa barocca di Stift Mel, oltre a prati verdi, castelli, villaggi medievali e foreste.

Vienna

Tra i landër austriaci Vienna è l’unico ad avere un sindaco, ma trattandosi della capitale della nazione è normale che le sia concesso un qualche privilegio.

Impossibile se non ridicolo tentare di riassumere in due righe cosa vedere a Vienna: scoprite le attrazioni turistiche della capitale nelle pagine che le abbiamo dedicato, partendo dalla pagina principale.

Mappa

Principali località turistiche dell'Austria